17 Agosto 2016 |

5 consigli per scegliere il balsamo più adatto per i tuoi capelli

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Ecco 5 preziosi consigli per scegliere il balsamo più adatto per i tuoi capelli. Come regolarsi e quali sono le caratteristiche che un buon prodotto deve avere?

Lo usiamo quasi tutte, un po’ per necessità un po’ per abitudine: il balsamo è sicuramente uno di quei prodotti che non ci facciamo mai mancare quando ci laviamo i capelli, ma il problema è che spesso lo acquistiamo un po’ a caso, lasciandoci convincere dai prodotti più pubblicizzati del momento e dai consigli di un’amica. Sbagliato! Ecco perché oggi vogliamo svelarti 5 consigli per scegliere il balsamo più adatto ai tuoi capelli e tutto quello che bisogna sapere.


Scegliere il balsamo in base al tipo di capello

Di norma il balsamo viene utilizzato sia per rendere i capelli più morbidi e donargli quel finish brillante che minimizza l’effetto elettrico, sia in termini funzionali per permetterci di spazzolarli meglio. E’ un prodotto must soprattutto per chi non ha i capelli lisci ma deve prendersi cura dei capelli ricci, che tendenzialmente tendono ad aggrovigliarsi di più. Il balsamo però va scelto in relazione a un’esigenza specifica: per lo shampoo ci regoliamo in base al tipo di cute e alle problematiche del cuoio capelluto, per il balsamo invece dobbiamo tenere inconsiderazione le peculiarità del nostro capello. Per capelli lunghi, secchi e danneggiati bisogna puntare su prodotti idratanti e nutrienti che andranno applicati soprattutto sulle punte, se i tuoi capelli invece sono grassi anche sulla lunghezza allora è escluso che ti serva un balsamo idratante: punta su un prodotto districante!

Prodotti specifici per i capelli colorati

Il problema delle tinture è che lavaggio dopo lavaggio tendono a perdere tono e lucentezza, motivo per cui è bene che anche il balsamo sia specifico per capelli colorati, a meno che tu non voglia rischiare di avere capelli morbidi ma spenti.

Shampoo e balsamo due in uno

È una comodità, ma non sempre è la scelta migliore. Shampoo e balsamo hanno due funzioni diverse, quindi scegliere prodotti due in uno significa rinunciare a un prodotto specifico che assolva pienamente al suo dovere. Questi prodotti possono essere utilizzati una tantum, quando abbiamo fretta e non abbiamo molto tempo da dedicare ai capelli, oppure in vacanza, ma che non diventi una regola.

Balsamo per capelli lisci e per capelli mossi

È un po’ una trovata pubblicitaria, come quella dei prodotti che donano luminosità alla chioma. In ogni caso si tratta di prodotti troppo ricchi di silicone che a lungo andare possono mettere a rischio la salute del capello. Un balsamo deve semplicemente rendere i capelli morbidi e setosi, niente di più. Al contrario, un prodotto troppo ricco di siliconi tende ad appiattire e ad appesantire la chioma.

Balsamo o maschera per capelli?

Sono due prodotti apparentemente simili ma che in realtà hanno funzioni e peculiarità differenti. La maschera richiede più tempo per agire, bisogna lasciarla in posa qualche minuto; anche il balsamo deve essere lasciato in posa, ma per meno tempo. La maschera si usa per nutrire i capelli in profondità e quindi se ne fa un uso meno frequente, basta anche una sola volta a settimana. Il balsamo serve a sciogliere i nodi, quindi va applicato ogni volta che laviamo i capelli.

LEGGI ANCHE:

7 miti da sfatare sui capelli bianchi

7 miti e luoghi comuni sui capelli da sfatare

Potrebbe interessarti anche