Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Le bollette elettriche non pagate saranno a carico degli altri consumatori: cosa c'è da sapere

Società - 22 febbraio 2018

Non si fa che parlare di questo enorme debito che colpisce le aziende che forniscono elettricità e a quanto pare a risanare il tutto saranno i cittadini: le bollette elettriche non pagate saranno infatti a carico degli altri consumatori.

Potrebbe sembrare una delle solite bufale, eppure non lo è: una sentenza ha deciso che le bollette elettriche non pagate saranno a carico degli altri consumatori, almeno in parte. Tutta colpa degli utenti morosi, i cui debiti verranno spalmati sulle bollette degli utenti che pagano con regolarità, una sentenza ingiusta che penalizzerebbe coloro che invece sono in regola con i pagamenti al proprio fornitore di energia elettrica.

L’emergenza di un intervento di questo tipo pare sia dovuta ad un conto provvisorio di circa 200 milioni, che però potrebbe sfiorare il miliardo di euro nel giro di poco tempo. Sarebbe questo l’ammontare delle bollette elettriche non pagate dagli utenti in stato di morosità, che in parte verranno saldate da chi invece paga i conti; questo perché molte aziende che forniscono elettricità sono entrate in crisi quando hanno comunque dovuto sostenere le spese dei fornitori senza incassare le fatture dei propri clienti.

Saranno così i consumatori in regola a dover farsi carico di questo ammanco causato da chi invece mensilmente elude la bolletta. Chiaramente le associazioni di consumatori sono già sul piede di guerra,  secondo Federconsumatori, per esempio,  per poter recuperare le somme dovute dagli utenti morosi si dovrebbero attuare altre strategie e sarebbe anche il caso di andare ad analizzare i singoli casi di morosità, facendo una differenza tra morosità colpevole e incolpevole, quindi attuando strategie diverse.

LEGGI ANCHE:

Bollette e risparmio, come ridurre gli sprechi di acqua in casa e tagliare i costi

 

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA