Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Trucchi e consigli per fotografare il cibo e fare bella figura sui social

Società - 21 luglio 2017

Vi sveliamo alcuni trucchi e consigli per fotografare il cibo e fare bella figura sui social con scatti di qualità che valorizzano i piatti al meglio. Quali sono gli aspetti più importanti da considerare?

Chi è una food lover sa benissimo quanto sia bello cercare ispirazione per ricette sfiziose sul web, soprattutto tramite i social network, come Instagram, Pinterest e SnapFood. Ma come fanno le food blogger e le amanti della cucina a fare fotografie così belle e invitanti? Per diventare delle fotografe di cibo provette, ecco alcuni trucchi e consigli per fotografare il cibo e fare bella figura sui social pubblicando immagini bellissime!

Piatto a pois bianco e rosso in ceramica

17.83 €

Scopri su Amazon

Set di tovagliette e sottobicchieri in ardesia naturale

19.82 €

Scopri su Amazon

Runner da tavolo in lino

34.21 € 24.24 €Sconto del 29%

Scopri su Amazon

Il primo aspetto da considerare per fare belle foto del cibo da postare online è scegliere gli ingredienti giusti e una buona ricetta. Infatti, i singoli elementi che compongono il piatto devono essere esteticamente belli e ciò non significa sempre anche buoni da mangiare. Se volete avere un’ottima resa dell’immagine è importante unire al piatto preparato gli ingredienti crudi o semi crudi per valorizzare al meglio la consistenza e i colori che, dopo la cottura, potrebbero perdere intensità cromatica.

Come primo impatto, poi, conta moltissimo l’impiattamento del piatto e quindi come sistemate il cibo all’interno del piatto, preferendo una disposizione che colpisca l’occhio anche a prima vista, puntando sulla qualità e non sulla quantità del cibo posizionato, valorizzando l’aspetto puramente estetico perché un piatto si mangia prima con gli occhi che con la bocca.

Per impreziosire ancora di più la preparazione è fondamentale scegliere una buona esposizione alla luce: la luce soffusa è perfetta per la food photography. La soluzione migliore sarebbe quella si sfruttare una luce soffusa naturale per evitare la sensazione di finzione e per scongiurare riflessi sulle superfici lucide e riflettenti, oppure ombre che possono appesantire la foto. L’ideale sarebbe sfruttare una luce posteriore o laterale al soggetto inquadrato per conferire ancora più naturalezza.

Come per ogni fotografia che si rispetti, l’inquadratura dello scatto è fondamentale. L’angolo di ripresa è principalmente di tre tipi per le fotografie a tema food: visuale da 0 a 15 gradi, visuale a 45 gradi e visuale aerea. La prima si focalizza sulla verticalità del piatto e coinvolge buona parte dello sfondo che sarà da curare molto, mentre la visuale a 45 gradi comprende un’angolazione di ripresa più naturale perché simile alla visione che abbiamo abitualmente del cibo, esaltandone la composizione 2D. Infine, quella aerea, come suggerisce la parole stessa, è una ripresa dall’alto che può essere più o meno centrata a seconda di ciò che si vuole inquadrare e dell’equilibrio scenico che si vuole ottenere.

Anche il contesto e il set fotografico sono due elementi essenziali per la buona riuscita di uno scatto di qualità. Gli oggetti che compongono la scena, infatti, devono essere disposti in modo funzionale per contestualizzare al meglio il piatto. Potete optare piatti, bicchieri, posate e decorazioni da tavola, ma anche tessuti, fiori, scatole, confezioni e oggetti vintage, scegliendo suppellettili particolari e distintivi, cromaticamente intonati al protagonista inquadrato nello scatto.

Per foto ancora più curate è necessario tenere conto della profondità di campo, in particolare dell’uso di diaframmi molto luminosi, con aperture che variano da f 2.2 a f 1.4 così da consentire un effetto sfuocato molto pronunciato, guidando l’osservatore a concentrarsi sull’unico oggetto a fuoco, che nel nostro caso sarà il piatto.

Infine, non dimenticate qualche piccolo ritocco della foto del cibo in fase di postproduzione, aggiungendo qualche effetto e filtro per migliorare la foto il più possibile. Siamo certi che con questi piccoli consigli per fotografare il cibo in modo perfetto otterrete tantissimi like!

Leggi anche:

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA