Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Shopping online: una mini guida ai siti da corteggiare

Shopping - 29 giugno 2010

Tra social network, e-mail, chat e simili quanto tempo libero passiamo in rete? Vietato privarsi però dello shopping: ecco a voi i migliori siti per gli acquisti on line che ci fanno risparmiare tempo e denaro.


  • La boutique dei sogni è Yoox.com: non c’è nulla che non vi si possa trovare, proprio come sugli Champs Elisés. Il motore permette una ricerca per marchio, per categoria, per colore, per prezzo…un vero e proprio sogno virtuale per ogni fashion victim.

  • Altro indirizzo celebre è Amazon.com: nato come sito per l’acquisto di libri a basso costo, vanta adesso un reparto dedicato ad abiti, scarpe e accessori dalle migliori firme. Si fanno affari per tutte le tasche e i gusti, dai sandali di Cavalli ai jeans slim fit più gettonati nei grandi negozi in franchising. Fateci davvero un pensierino, soprattutto per comprare in dollari.

  • Sapevate che oltre manica si sono inventati Asos.com (ovvero As seen on screen)? È un sito inglese che si vanta di avere in magazzino capi originali e ottime imitazioni di abiti e accessori indossati dalle stelle più in voga. Se poi siete un pochino in bolletta, consultate Cutesygirl.com: il sito dove si trovano i saldi più forti della rete.

  • Due link spiccano poi per le imitazioni. Il primo, Fashionjunkee.com, ha falsi un pochino evidenti, ma anche una sezione ispirata a Sex & The City, da non perdere se non altro per curiosità. Il secondo è, invece, Forever21.com, e merita di essere monitorato scrupolosamente ogni giorno: il negozio si rifornisce quotidianamente.

  • Tra i siti esclusivamente europei, che però richiedono una registrazione e potrebbero però farsi spesso vivi con messaggi promozionali nella vostra casella e-mail, ci sono Privalia.com e Vente-privee.com.

  • Se la passeggiata virtuale non è stata esaustiva, un libro interessante e divertente lo potrebbe essere: WWW What Women Want di Paola Cicuttini, edito da Mondadori. Gli acquisti potrebbero allora spaziare dalla pasticceria ai prodotti di bellezza, dall’artigianato agli utensili per la casa. Perché a spasso o sedute alla scrivania, diciamocelo: quanto ci piace comprare!

Articolo scritto da: ALM

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA