Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Dieta dopo i 40 anni, i consigli per dimagrire come a 20

Salute - 12 dicembre 2017

Dimagrire dopo gli “anta” e perdere i chiletti di troppo diventa più difficile e nemmeno il metabolismo ci aiuta. Vediamo quindi la dieta dopo i 40 e i consigli per dimagrire come a 20, mantenendosi sani e in forma con la giusta alimentazione e con l’allenamento.

Più andiamo avanti negli anni e più tenersi in forma diventa difficile: anche semplicemente perdere peso non è semplice ed è risaputo che le diete sono più efficaci quando si è giovani. Il punto è che il nostro metabolismo tende a rallentare ma mano che l’età aumenta. Volete mettervi a dieta dopo i 40 anni? Ecco i consigli per dimagrire come a 20, seguendo un’alimentazione bilanciata e un giusto allenamento.

Come cambia il metabolismo a 40 anni

Perdere peso dopo i 40 anni richiede pazienza e meticolosità, soprattutto considerato che, per questioni ormonali, le donne che hanno superato i 30 anni tendono a prendere peso più facilmente ma fanno anche più fatica per perderlo. Non è detto che per tutte valga la stessa regola e che matematicamente il metabolismo a una certa età rallenti, perché molto dipende anche dallo stile di vita, anche se è vero che mediamente ogni 10 anni il nostro metabolismo si abbassa del 5%. Più massa muscolare abbiamo e più il nostro metabolismo è reattivo, per cui non soltanto è importante perdere il grasso, ma anche potenziare la nostra massa muscolare: in breve, bisogna mangiare bene ed allenarsi con costanza.

Perdere peso con l’allenamento

Un buon 70% del lavoro bisogna farlo con l’alimentazione ma, soprattutto ad una certa età, quando varchiamo la soglia degli “anta”, l’allenamento deve far parte con una certa costanza della nostra giornata. Man mano che gli anni passano i nostri tessuti tendono a cedere e a perdere elasticità e compattezza, ecco perché ancora più che a 20 anni, compiuti i 40 bisogna assolutamente fare esercizio fisico.

Basta semplicemente camminare almeno 30 minuti al giorno a passo veloce, ma se siete allenate potete anche allenarvi in sala attrezzi oppure praticare attività come la zumba, lo step ma anche il crossfit. Per allungare e distendere la muscolatura, invece, è consigliabile puntare su attività come lo yoga oppure il pilates.

Dieta per dimagrire a 40 anni

L’alimentazione, però, gioca sempre un ruolo primario. Chi non mangia bene e si allena non ottiene comunque grandissimi risultati, dunque ecco qualche linea guida sul tipo di alimentazione per dimagrire dopo i 40 anni.

Lo zucchero è assolutamente bandito perché, tra le altre cose, spinge il nostro organismo a volerne sempre di più, quindi dimenticate gli spuntini dolci e sostituitili con dello yogurt magro o con una manciata di noci o altra frutta secca a vostra scelta. Via libera ai mirtilli, alle more, ai lamponi e in generale a tutta la frutta di colore rosso perché è ricca di antiossidanti. I pasti principali della giornata andrebbero modulati dando priorità alle proteine, sia vegetali che animali, alla verdura e, in misura minore, ai carboidrati, possibilmente integrali. In ogni caso, per un piano alimentare specifico, è consigliabile consultarsi con un nutrizionista.

LEGGI ANCHE:

15 trucchi per dimagrire velocemente e far pare con lo specchio

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA