Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

6 segnali che ti fanno capire che il tuo corpo è pieno di tossine

Salute - 1 febbraio 2018

A volte il nostro organismo ci parla, basta saperlo ascoltare. Ecco 6 segnali che ti fanno capire che il tuo corpo è sovraccarico di tossine e ha bisogno di una dieta detox per tornare a lavorare al meglio!

È possibile capire se il nostro corpo è sovraccarico di tossine? Certo! Bisogna prestare attenzione ad alcuni segnali che l’organismo ci invia per farci capire che qualcosa non va e che è necessario rimediare con una dieta disintossicante e uno stile di vita sano e dinamico.

Spossatezza, problemi cutanei e stitichezza sono solo alcuni dei sintomi di un sovraccarico di tossine che dovrebbero farci riflettere. Ecco 6 segnali che ti fanno capire che il tuo corpo è pieno di tossine per intervenire tempestivamente!

1. Sensazione di stanchezza e spossatezza

Ti capita spesso di sentirti stanca e spossata anche dopo una bella dormita? Spesso questo accade quando l’organismo lavora in eccesso per eliminare le tossine che si accumulano nei tessuti. Stanchezza costante, difficoltà di concentrazione e desiderio di dormire in orari non abituali sono importanti avvisaglie da tenere in considerazione.

2. Problemi cutanei

La pelle riflette l’accumulo di tossine in modo piuttosto evidente: eruzioni cutanee improvvise, reazioni allergiche e acne dimostrano spesso la presenza di tossine nel corpo che non vengono espulse adeguatamente. Alle volte anche le borse sotto gli occhi, le occhiaie e un colorito spento possono essere chiari segnali di sovraccarico di tossine nel sangue e nei tessuti.

3. Stitichezza

La regolarità intestinale è sinonimo di buon funzionamento dell’organismo, soprattutto per quanto riguarda l’espulsione delle tossine. Se si riscontra difficoltà nell’espellere le feci, stitichezza prolungata, dolori intestinali e addominali, è probabile che ci sia un eccesso di tossine nell’organismo.

4. Emicranie

Soffrite spesso di mal di testa, soprattutto dopo i pasti? Questo potrebbe significare che le tossine accumulate nel sangue interferiscono con il corretto funzionamento del sistema nervoso scatenando emicranie continue.

5. Accumulo di grasso addominale

Se riscontrate un insolito accumulo di grasso nella zona addominale, la causa di ciò potrebbe essere riscontrata nella presenza di tossine che influiscono sui livelli di glucosio e di colesterolo nel sangue che fanno aumentare i depositi di lipidi nel ventre.

6. Alito cattivo

L’alito cattivo può essere causato da problemi digestivi e dall’accumulo di tossine nel fegato, oltre che, ovviamente, da una scarsa igiene orale e dentale. Nello specifico, le tossine accumulate nel fegato facilitano la proliferazione di batteri nella bocca, nelle gengive e fra i denti causando alitosi. Spesso può comparire anche una patina giallastra sulla superficie della lingua, un disturbo antiestetico e che può generare infezioni.

Leggi anche:

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA