Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Tutte le proprietà benefiche della nigella sativa e come usarla

Salute - 27 dicembre 2017

Avete mai sentito parlare del cumino nero? Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle proprietà benefiche della nigella sativa e come usarla per la nostra salute e in cucina.

Avete mai sentito parlare della nigella sativa? Probabilmente no, ma conoscerete sicuramente il cumino nero, che è un altro dei modi in cui viene definita questa pianta originaria dell’Asia caratterizzata da foglie grandi e fiori colorati bianchi oppure blu. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle proprietà benefiche della nigella sativa e come usarla per la vostra salute.

Nigella sativa: le proprietà benefiche

Questa pianta vanta diverse proprietà benefiche: non è un caso che venga usata sia in campo medico che cosmetico. Contiene ad esempio  il thymoquinone, un antiossidante naturale con proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche, una sostanza che agisce in modo efficace anche sul sistema immunitario, migliora la circolazione sanguigna ed è in grado di migliorare diabete e colesterolo. La nigella sativa, in tintura madre, olio o capsule, possiede anche il nigellon, che invece agisce contro l’asma e i disturbi respiratori, mentre la saponina purifica l’intestino e stimola l’appetito.

L’olio di nigella sativa è anche un ottimo antistaminico e non a caso viene impiegato sia per il trattamento omeopatico che per quello cosmetico: favorisce la cicatrizzazione delle ferite e rinforza i capelli e unghie. Tutte le sostanze che rendono preziosa questa pianta possiamo assumerle anche attraverso la nigella sativa in capsule.

Nigella sativa, le controindicazioni

Non vengono segnalate particolari controindicazioni della nigella sativa, ma è comunque consigliabile assumerla sotto consiglio medico perché potrebbe combinarsi con principi attivi di altri farmaci.

Nigella sativa, le ricette

Oltre ad olio e capsule si possono usare anche le foglie e i semi per preparare squisite ricette in cucina. Come si usano i semi di nigella sativa? Semplice, si possono tritare per ottenere una spezia da usare per condire i nostri secondi di carne e pesce, ma può essere comodo usare l’olio che se ne può estrarre. Il cumino nero si presta per tutti i piatti di carne etnici e ha un profumo davvero inebriante!

LEGGI ANCHE:

Proprietà benefiche della salvia: ecco tutto quello che c’è da sapere

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA