Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Alga clorella: proprietà, effetti collaterali e per quanto assumerla

Salute - 4 ottobre 2017

Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sull'alga clorella: le proprietà, gli effetti collaterali e per quanto assumere questo alleato della nostra salute.

Avete mai sentito parlare di alga clorella? Si tratta di un’alga unicellulare che appartiene alla famiglia della Clorococcali, è diffusa soprattutto nelle zone fluviali dell’Africa equatoriale e vanta tantissime proprietà benefiche per la salute, ma bisogna anche fare attenzione agli eventuali effetti collaterali di questa alga. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle proprietà dell’alga clorella, sugli effetti collaterali e sulle modalità di assunzione.

Tavolette alga clorella 10 grammi

15.00 €

Scopri su Amazon

Alga clorella 60 capsule

11.00 €

Scopri su Amazon

Alga clorella liquida 100 ml

18.00 €

Scopri su Amazon

Le proprietà dell’alga clorella

L’alga clorella, prima di tutto, è nota per le sue proprietà disintossicanti dovute al fatto che questa pianta contiene tantissima clorofilla che contribuisce al detossinamento, quindi all’eliminazione delle cellule dannose dal nostro organismo. Per questo motivo, secondo diverse ricerche, l’alga clorella è particolarmente indicata per i fumatori. Inoltre, contenendo anche carotenoidi e altre sostanze antiossidanti, è in grado di contrastare i radicali liberi. Soffrite di problemi di gestione? Allora l’alga clorella può rivelarsi una preziosa alleata!

Quest’alga, inoltre, è un concentrato di proteine e vitamine, ma contiene anche tantissimi sali minerali come il ferro, il calcio, il fosforo e il magnesio, motivo per cui è un ottimo rimedio naturale contro alcune patologie della pelle, come la psoriasi, ma combatte anche la caduta dei capelli, i reumatismi, l’anemia e la stipsi e i sintomi influenzali. Secondo diverse ricerche, poi, l’alga clorella aiuta a prevenire ipertensione e diabete.

Alga clorella: gli effetti collaterali

Questa alga è molto preziosa per la nostra salute ma può anche essere causa di piccoli effetti collaterali, soprattutto all’inizio: non è un caso che ad un trattamento a base di alga clorella spesso si associno disturbi come diarrea e nausea. Un uso prolungato e massiccio, poi, può creare piccoli danni al fegato e rallentare l’assorbimento di certi minerali preziosi per la nostra salute, dunque sarebbe il caso di consultare sempre il proprio medico prima di assumere l’alga clorella. In generale, la clorella non va assunta per più di uno o due mesi. Chiedete consiglio in erboristeria per modalità e quantità di assunzione, che variano in relazione a tipo di prodotto.

LEGGI ANCHE:

Alga Wakame, proprietà benefiche e dimagranti

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA