Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Nexting, come funziona questo metodo per vivere meglio?

Salute - 19 settembre 2017

Avete mai sentito parlare di Nexting? Vediamo come funziona questo metodo per la neurofelicità che ci farà vivere meglio e più serenamente. Ecco tutti i consigli del dottore che ha messo a punto questa teoria.

Per vivere meglio spesso basterebbe semplicemente mettere in pratica i principi del Nexting, un metodo messo a punto da uno psichiatra che ci spiega in che modo guardare al futuro con un pizzico di ottimismo che è in grado di trasformarsi in una fonte di benessere e felicità. Insomma, bisogna trovare il modo di assumere un punto di vista diverso, che ci insegni a scacciare via la negatività. Si tratta, in questo caso, non tanto di cambiare la propria vita, ma di modificare l’atteggiamento con cui ci approcciamo ad essa, seguendo qualche piccolo consiglio da applicare alla vita quotidiana.

A darci istruzioni e consigli per mettere in pratica i principi del Nexting è proprio il dottor Lejoyeux, l’ideatore di questo metodo, che ci fornisce un decalogo per raggiungere la cosiddetta neurofelicità.

Niente nostalgia collettiva, ovvero niente esposizione alle cattive notizie, specialmente se queste poi non ci riguardano personalmente. Meglio non esporsi ai dispiaceri o non soffermarsi troppo su discussioni che riguardano temi di attualità che possono guastarci l’umore.

Meglio non soffermarsi troppo neppure sul perchè delle cose, perché a volte ci ritroviamo in certe situazioni pur non volendolo e senza alcun motivo apparente. Sarebbe meglio, invece, pensare al modo in cui uscire dai pasticci, invece di lagnarsi e di interrogarsi sul “perché proprio io”.

Bisogna poi tenere il cervello sempre attivo, cercando di sfuggire alla routine: solo così saremo in grado di imparare e di fare sempre cose nuove e anche di ottenere maggiori risultati, anche a livello professionale.

Dovremmo anche smettere di vivere di rimpianti, di rimuginare su ciò che è stato, in particolare sulle esperienze poco piacevoli della vita, e guardare sempre avanti, facendo in modo che le cose belle possano prendere il posto nella memoria di quelle che ancora ci fanno soffrire.

Infine, essere buoni è una cosa, ma lasciare che gli altri se ne approfittino un’altra. Smettiamola di scusarci in continuazione, specialmente se ormai tendiamo a farlo un po’ per abitudine.

Secondo il dottor Lejoyeux, anche l’alimentazione fa la sua parte in questo processo teso alla felicità, motivo per cui lui personalmente ci consiglia di mangiare del pesce, un alimento ricco di sostanze in grado di combattere la depressione. E poi dovremmo anche cedere più spesso ai piaceri dell’intimità: è stato già detto in tantissime occasioni che fare l’amore fa bene al nostro cervello e al benessere generale. Sentirsi innamorati condiziona positivamente il nostro umore!

Ricordarsi infine della gratitudine, che è un aspetto della nostra vita ormai quasi secondario: passiamo molto tempo a lamentarci perché non riceviamo le attenzioni dovute, invece dovremmo apprezzare quello che riceviamo dalla gente.

Per voi è un periodo pesante e stressante? Provate a mettere in pratica i principi del Nexting, il vostro approccio alla vita potrebbe davvero cambiare in meglio!

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA