Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Genepì, le proprietà benefiche di questa pianta aromatica e come utilizzarla

Salute - 13 settembre 2017

Conoscete le proprietà benefiche della pianta aromatica del Genepì? Ecco come utilizzarla per curarsi naturalmente con una delle piante tradizionali della nostra montagna.

Genepì è il nome comune di diverse specie di piante aromatiche del genere Artemisia che crescono sulle Alpi Occidentali (Artemisia umbelliformis, Artemisia genipi o Artemisia glacialis). La pianta aromatica Genepì è famosa soprattutto in Piemonte e Valle D’Aosta per il liquore che se ne estrae e che porta lo stesso nome della pianta, il Genepì. Essa è ricca di molte proprietà benefiche e capacità curative, in particolare per l’apparato respiratorio e gastrointestinale.

Tra le proprietà benefiche del Genepì sono molto conosciute quelle contro la tosse, la bronchite e diverse forme asmatiche; inoltre, gli infusi a base di Genepì sono indicati per favorire l’aumento della sudorazione e abbassare la febbre.
Inoltre, il Genepì viene usato per aiutare la digestione grazie soprattutto ai suoi oli essenziali che permettono di stimolare il buon funzionamento dell’apparato gastro-intestinale.

Come usare il Genepì

I benefici di questa pianta aromatica in via di estinzione sono apprezzabili in genere come infuso e tintura:

  • Come infuso il Genepì viene utilizzato durante l’influenza, per alleviare i sintomi. Basta mettere 3 grammi delle sommità fiorite in un pentolino di acqua bollente e lasciarle in infusione per 5 minuti. E’ da bere dopo i pasti principali, ancora caldo ed eventualmente addolcito con del miele.
  • La tintura di Genepì viene invece utilizzata per alleviare i disturbi gastrointestinali. In erboristeria è disponibile la tintura madre, da assumere in piccole dosi (mezzo cucchiaino) dopo i pasti.
  • Come aperitivo vengono messi alcuni rametti in infusione in una bottiglia di acqua fredda. Il liquido viene poi bevuto mezz’ora prima dei pasti.

I fiori e gli estratti di Genepì si possono facilmente trovare in vendita anche fuori dalle regioni di produzione, nelle erboristerie più fornite e nei negozi specializzati. Bisogna tenere presente che la pianta di Genepì è protetta e quindi non può essere raccolta ovunque, ma solo laddove è consentito dalle norme territoriali.

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA