Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Erba cipollina: proprietà, benefici ed effetti collaterali

Salute - 19 maggio 2017

Tutto quello che c’è da sapere sulle proprietà e i benefici dell’erba cipollina e quali invece sono i casi in cui sarebbe consigliabile evitarne il consumo. Toccasana per il nostro intestino e adatta anche alle gestanti, quest’erba aromatica sembra essere molto preziosa!

L’erba cipollina senza dubbio è una delle piante aromatiche più utilizzate in cucina che però ha anche tantissime proprietà benefiche che dovremmo conoscere e sfruttare. L’Allium schoenoprasum fa parte della famiglia delle Liliaceae a cui appartengono anche la comune cipolla, il porro, l’aglio e lo scalogno. Ha un gusto deciso e particolare, motivo per cui si presta per tante preparazioni culinarie diverse, e ha un aroma più delicato rispetto per esempio alla cipolla rossa o all’aglio. Ma l’aspetto più interessante riguarda sicuramente i benefici per la salute dell’erba cipollina.

Proprietà benefiche dell’erba cipollina

La pianta di erba cipollina è ricchissima di acido folico, proprio per questo è uno degli alimenti che spesso viene consigliato alle gestanti, contiene inoltre anche Vitamina B9 e questo rende l’erba cipollina un alimento chiave durante la gravidanza.

Questa pianta aromatica è anche una grande alleata del nostro intestino, stimola la produzione dei succhi gastrici ed è particolarmente efficace contro la stitichezza, ma a beneficiarne è anche la salute del cuore perché ha effetti positivi sul colesterolo per via delle proprietà dell’allicina. L’erba cipollina è anche un toccasana contro i radicali liberi per via degli antiossidanti che contiene, per cui anche sotto forma di infuso l’erba cipollina potrebbe far parte di un regime alimentare depurativo.

Inoltre, considerato che contiene pochissime calorie, in media 300 ogni 100 grammi, non c’è dubbio che sia particolarmente indicata anche per chi segue una dieta molto rigida.

Controindicazioni dell’erba cipollina

Non ci sono controindicazioni gravi dell’erba cipollina, però sicuramente ci sono dei casi in cui è bene evitarne il consumo. Niente erba cipollina o comunque non in quantità elevate per chi soffre di gastrite o reflusso gastroesofageo e in generale anche per chi spesso ha a che fare con l’acidità di stomaco.

LEGGI ANCHE:

Le proprietà e i benefici dell’aglio nero

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA