Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Kisspeptina, l'ormone dell'amore che riaccende la passione

Salute - 26 gennaio 2017 Vedi anche: Sessualità

Esiste davvero e si chiama Kisspeptina,l’ormone dell’amore la cui esistenza è stata scoperta da uno studio inglese. Questa scoperta potrebbe comportare novità anche in campo medico.

Si chiama Kisspeptina ed è l’ormone che riaccende la passione, risveglia i sensi e potenzia tutta l’attività cerebrale associata al sesso e all’amore. Insomma, è proprio vero: l’amore è una questione di ormoni, ma fino a questo momento non sapevamo esattamente qual era il tipo di ormone coinvolto nei processi del piacere. A fare questa scoperta è stata un’equipe di scienziati britannici che ha individuato nella kisspeptina l’ormone regolatore dei nostri pensieri più caldi.

In pratica si tratta di un ormone naturale che stimola a sua volta il rilascio di altri ormoni all’interno del nostro organismo. Si tratta di una scoperta molto importante, che potrebbe rivelarsi utile nel trattamento dei disturbi psico-sessuali che riguardano in particolar modo soggetti con problemi di infertilità.

Lo studio in questione è stata condotto su 29 giovani uomini, in salute ed eterosessuali, trattati tutto con punture di kisspeptina o placebo. Facendo uso di tecnologie moderne gli scienziati sono riusciti più o meno ad analizzare le reazioni dei volontari mentre questi osservavano immagini piccanti oppure semplicemente scene romantiche. Questo in pratica dimostra che questo ormone attiva e risveglia i circuiti sensoriali e comportamentali legati al sesso, per cui in futuro potrebbe rivelarsi utile per aiutare i soggetti che presentano problematiche relative al sesso. Insomma, la scoperta che esiste davvero un ormone dell’amore potrebbe davvero avere degli effetti più o meno forti sulle tradizionali strategie mediche previste in caso di determinate patologie e disfunzione sessuali.

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA