Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Come indossare e abbinare i gioielli? Ecco la guida per non sbagliare

Moda - 8 maggio 2018

A volte non è semplice riuscire ad abbinare i gioielli ai vestiti perché basta il colore sbagliato per rovinare un intero outfit. Vediamo una guida per indossare i gioielli senza errori di stile!

Senza andare nel panico, è importante scegliere i bijoux giusti per creare armonia ed essere sicuri di avere un look coerente con gli accessori.

Orecchini pendenti verdi con nappe

4.18 €

Scopri su Amazon

Bracciale We Positive Friends

14.90 €

Scopri su Amazon

Collana con pietre di agata grigia e corallo rosa

85.00 €

Scopri su Amazon

Orecchini, collane, bracciali e anelli possono cambiare completamente il tuo outfit in meglio o in peggio e per questo è fondamentale avere una guida per indossare e abbinare i gioielli in modo perfetto!

Osa senza esagerare

Il primo consiglio è quello di osare senza esagerare. Se indossi un abito scollato o senza spalline puoi optare per una collana vistosa o per orecchini pendenti, avendo sempre cura di abbinare le tonalità in modo coerente. Al contrario, se indossi un abito accollato, a maniche lunghe, con dettagli di pizzo o volant, scegli gioielli minimal, piccoli e poco appariscenti.

Le perle come passepartout

Una donna di qualsiasi età deve sempre avere una collana di perle o degli orecchini di perle da utilizzare con qualsiasi outfit, dal più bon ton e chic a quello più sportivo. Le perle, infatti, hanno il grande pregio di poter essere abbinate a tutto e di regalare al volto e al look generale un’allure sofisticata e distintiva. Vanno benissimo anche le perle colorate, molto giovanili e frizzanti!

Punta sull’equilibrio tra i gioielli

Come in tutte le cose, l’equilibrio è alla base. Se indossi una collana maxi abbina degli orecchini mini, se porti orecchini vistosi e pendenti abbina degli anelli sottili e non indossare la collana. Lo stesso vale per il tipo di abbigliamento: se porti una maglia basic osa con gioielli colorati e dalle grandi dimensioni, se, invece, opti per un vestito in fantasia vitaminica e ricco di dettagli abbina gioielli sobri e neutri.

Gioca con gli anelli

Se hai delle mani con dita affusolate e con unghie curate, puoi divertirti puntando sugli anelli. Non solo uno o due, ma con tre o quattro anelli, soprattutto se si tratta dei bellissimi midi rings, perfetti per i look estivi. Chi preferisce portare anelli dalle grosse dimensioni, invece, può scegliere l’unicità e indossarne uno per mano.

Quando scegliere l’oro…

L’oro è tornato protagonista dei gioielli per la primavera estate 2018 ma anche l’argento fa sempre la sua bellissima figura. Quando è il caso di indossare uno o l’altro? Il consiglio è di portare gioielli oro se si vuole far risaltare la pelle abbronzata o una carnagione mediterranea e se si vogliono evidenziare i riflessi caldi dei capelli biondi. Il dorato sta molto bene sul marrone, il nero, il bianco, l’arancio, il rosso intenso, il fucsia, il bordeaux e alcuni colori pastello, come il rosa o l’azzurro.

…quando scegliere l’argento

I gioielli color argento sono perfetti per i look casual e sportivi, ma anche con per uno stile più elegante. Sono molto belli in abbinamento ad abiti color rosso vivace, turchese e giallo, ma anche con il bianco e il nero. Inoltre, i gioielli argento sono perfetti se si ha un sottotono neutro o freddo, se si vuole esaltare la luminosità dello sguardo mettendo in secondo piano i capelli e se si ha la pelle diafana.

Oro e argento insieme

Se prima veniva vista come una grande caduta di stile, oggi indossare gioielli oro e argento insieme è possibile ed è pure trendy. L’importante è che lo stile sia uguale o simile e che bracciali, anelli, orecchini e collane non siano completamente diversi tra loro, evitando così uno stacco troppo netto.

Considera la scollatura

La scelta della collana passa dal tipo di scollatura. Se lo scollo è rotondo scegli collane corte che seguano il taglio del vestito, preferendo girocolli, collane a colletto o collier, se invece indossi una maglia a dolcevita, sono perfette le collane lunghe. Quando lo scollo è ampio – a fascia, a cuore o a barca – si può scegliere un accessorio che riempia e movimenti il décolleté lasciando spazio a girocolli con pendenti, collane a più fili o con ciondoli grandi. Se la scollatura è a V, invece, si può optare per collane sottili per gli scolli poco ampi, mentre quando si indossa una camicia con colletto, basta una collana sottile a girocollo che si intraveda lasciando il primo bottone aperto.

Come scegliere i braccialetti

I braccialetti tennis e quelli con charms stanno bene anche a chi non ha un polso molto sottile, mentre i bracciali polsino sono perfetti per le braccia ed i polsi più piccoli. Attenzione a non sbagliare le dimensioni dei bracciali tradizionali: catene troppo grosse o perle con una circonferenza troppo larga mettono in evidenza i polsi grandi. Anche se ora sono di moda i polsi pieni di bracciali è sempre meglio non abbondare, soprattutto se si tratta di bigiotteria.

Leggi anche:

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA