Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Dalla passerelle agli scaffali: la mantella di lana tra i trend dell'inverno 2016-2017

Moda - 6 gennaio 2017

Dalle passerelle agli scaffali dei negozi, la mantella il lana è tra i trend dell’inverno 2016-2017 più gettonati. Si può indossare in tanti modi diversi e, a seconda del modello, anche al posto del cappotto.

La mantella quest’anno è tra quei capi cult del guardaroba, tra quelli letteralmente rivalutati e per varie ragioni. Innanzitutto perché si può indossare in tantissimi modi differenti e si presta anche come capospalla durante le mezze stagioni o indossare sopra ad un cappotto o ad un giubbino in pelle, poi perché ci salva in tutte quelle occasioni in cui indossiamo una maglia o una camicia leggera e non abbiamo il coprispalle o il cardigan giusto da abbinare all’outfit. In questo caso basterà portarsi una mantella e sfoggiarla non appena ne sentiremo il bisogno!

Dalla classica mantella lunga da indossare al posto del cappotto alle mantelle che somigliano sempre più a maglioni che brand come Only e Vero Moda ci hanno proposto in abbinamento alla classica camicia, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ma tra le mantelle ci sono anche capi che somigliano sempre più a cappotti e che si potrebbero anche indossare senza alcun capospalla sopra proprio perché molto pesanti. Tra queste ci sono sicuramente alcune mantelle cappotto di Ralph Lauren e di Miss Selfridge, che ce ne propone una versione simile ma low cost.

Non passano inosservate neppure le mantelle di brand come Only e Anna Field che hanno più l’aspetto di un maglione oversize ma che comunque, nonostante le maniche, vanno sempre indossate sopra a un altro capo, dato che lateralmente sono aperte.

Per quanto riguarda la palette cromatica si va dai colori più neutri come il nero, il grigio e il tortora smorzati da particolari lavorazioni della lana o da frange, alla classica stampa a scacchi in stile tartan.

LEGGI ANCHE:

Tanti modi di indossare il cappotto rosso con stile

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA