Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

11 cose da fare quando lasci tuo figlio a casa da solo per la prima volta

Mamma - 29 marzo 2018 Vedi anche: Bambini

Prendete appunti: ecco11 cose da fare quando lasci tuo figlio a casa da solo per la prima volta e tutte le precauzioni che è bene prendere.

14 anni è il limite di età per evitare di incorrere nel reato di abbandono di minore. Allo stesso tempo è punibile lasciare un bambino di 10-14 anni con un fratellino più piccolo, non in grado di badare a se stesso, in quanto tale situazione metterebbe a repentaglio la sicurezza di entrambi i minori.

Detto questo, vediamo 11 cose da fare quando lasci tuo figlio a casa da solo per la prima volta.

  1. Nel rispetto della legge puoi lasciare il bambino per poco tempo dopo il compimento dei 10 anni, quando ormai il pensiero operativo è sviluppato. A questa età il piccolo ha la capacità di comprendere ed evitare i possibili pericoli presenti in casa, come sporgersi dalle finestre o accendere il gas.
  2. Oltre alle disposizioni di legge è importante capire se il bambino è pronto a rimanere da solo.
  3. Togli di mezzo tutti gli oggetti che potrebbero rappresentare un pericolo, come detersivi, medicinali e coltelli troppo affilati e riponili in luoghi per loro inaccessibili o nei quali sei sicura che il bambino non andrà a cercarli.
  4. Accanto al telefono scrivi un foglietto con il tuo recapito telefonico (cellulare e telefono fisso se sai di averlo a disposizione), il numero di telefono del papà e dei nonni e il numero di una vicina alla quale potrà fare riferimento.
  5. Avverti la portinaia o la vicina stessa chiedendole, se le è possibile, di passare a controllare ogni tanto che tutto sia a posto e che il bimbo non combini nulla di grave.
  6. Nel frigorifero fagli trovare già pronta la sua merenda o il pranzo in modo che non debba prepararsela da solo utilizzando arnesi pericolosi come coltelli, forbici e apriscatole.
  7. Metti in guardia il piccolo da quelli che potrebbero essere i pericoli, raccomandati che chiuda la porta, che non si affacci alle finestre, che non apra il gas o accenda i fornelli. Stipula un patto con lui/lei in modo da essere certa che abbia capito che rimarrà tranquillo in camera sua con i suoi giocattoli.
  8. Se il bambino usa il computer, installa programmi per la navigazione sicura (parental control) in modo che non entri in siti pericolosi o in chat per adulti che potrebbero rappresentare un’esca per malintenzionati. Piuttosto, blocca l’avvio del PC con una password in modo che il bambino non riesca ad accenderlo.
  9. Durante la tua assenza telefona spesso a casa per controllare che tutto sia a posto.
  10. Lascia al bambino un po’ di soldi spiegandogli che potrà usarli solo in caso di effettivo bisogno, come ad esempio per un taxi che lo porti da voi. Lasciagli il numero di telefono del servizio taxi e il tuo indirizzo e spiegagli come effettuare la chiamata.
  11. Fai in modo che non rimanga da solo per più di due ore: il rischio è che si annoia e si lasci attirare dal gusto dell’illecito.

Leggi anche:

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA