Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Come insegnare ai bambini a impugnare bene la matita?

Mamma - 3 ottobre 2017

Se credevate di sapere come insegnare ai bambini a impugnare bene la matita probabilmente vi sbagliavate. Questo compito solo in parte "naturale" va, infatti, stimolato e corretto nel modo giusto.

Ci sono alcuni modi di impugnare una matita da parte di un bambino che non corrispondono al modo corretto di scrivere e disegnare. I genitori e gli educatori dell’età infantile devono, perciò, sapere come fare e come intervenire nella correzione dei modi errati di impugnare una matita, in modo che il bambino risulti felice e soddisfatto del suo tratto grafico man man che la sua età avanza.

Come insegnare ai bambini a impugnare bene la matita?

All’inizio del processo di scrittura, la cosa importante è dare ai bambini la possibilità di sperimentare le varie impugnature e lasciare loro la facoltà di usare i vari tratti grafici. Evitate la penna perchè è spesso liscia a tatto e difficile da gestire. La matita triangolare è la migliore soluzione perchè ha una sua logica di impugnatura che stimola la motricità sia fine sia globale. Il bambino, infatti, grazie alla forma della matita o all’uso di gommini per matita specifici (style Grip), acquisisce lo schema corporeo corretto di impugnatura della matita che gli serve per disegnare evitando di schiacciare la punta, come tenta invece di fare quando è ancora alle prime armi.

Impugnatura con style Grip

Impugnatura con style Grip

Da tenere sotto controllo anche l’impugnatura a “pinza piatta” che è caratterizzata da una presa indice – pollice disfunzionale alla scrittura e al disegno, sebbene già più avanzata dell’impugnatura a “pugno chiuso”.

Metodo del fazzoletto per insegnare l’impugnatura corretta della matita

Una volta che il bambino avrà sperimentato, elaborato ed escluso alcuni metodi di impugnatura disfunzionali alla sua scrittura su un foglio, possiamo passare a istruire il bambino su come tenere una penna in mano in modo che essa scriva bene. La matita, come vedrete, risulta più efficace sin dall’inizio perchè, non avendo una punta a sfera, si riesce a farla scrivere anche in posizioni meno performanti. Usate con i bambino anche gessetti, pennarelli e altri oggetti per allenare la motricità fine e la coordinazione occhio-mano.

L’esercizio del fazzolettino è utile per insegnare al bambino ad impugnare correttamente una matita. Ecco come fare: prendete un fazzolettino e accartocciatelo, quindi mettetelo nella mano destra o sinistra del bambino, a seconda che sia destrimane o mancino, e chiedetegli di reggerlo con l’anulare e il mignolo. In questo modo le tre dita libere saranno già nella posizione adatta ad impugnare una matita e il bambino troverà meno difficoltà a scrivere.

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA