Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Allattare con la febbre: i pro, i contro e cosa fare

Mamma - 7 marzo 2017 Vedi anche: Maternita'

Si può allattare con la febbre? Quali sono i pro e i contro e come comportarsi in caso di influenza? Ecco tutte le raccomandazioni e i consigli degli esperti in materia di allattamento.

  • Allattare con la febbre è possibile? Le mamme che hanno l’influenza possono continuate a nutrire i loro bambini oppure è controindicato? Senza dubbio allattare quando non si sta bene può provocare qualche disagio alla mamma perché l’ideale in questi casi sarebbe riposarsi e rimanere a letto, ma al bambino non fa certo male. Dunque ecco tutto quello che bisogna sapere sull’allattamento con la febbre: i pro, gli eventuali contro e come comportarsi per evitare di attaccare l’influenza al piccolo.

  • Allattare con la febbre: i vantaggi

    Allattamento al seno e protesi

    Allattare con la febbre è assolutamente possibile e il bambino beneficerà della solita qualità del latte materno senza correre assolutamente alcun rischio. Attraverso il latte, infatti,  non c’è alcun pericolo di contrarre l’influenza, anzi, secondo gli esperti allattare quando si ha l’influenza o la febbre è consigliato perché attraverso il latte la mamma trasmette al piccolo gli anticorpi specifici contro i virus influenzali.

  • Allattare con la febbre: i contro

    allattare

    Però è bene fare un po’ attenzione perché qualche piccolo effetto collaterale potrebbe esserci, almeno nel caso in cui stiate assumendo dei farmaci. Per esempio, se avete la necessità di assumere antibiotici dovete rivolgervi al medico e far presente che state allattando, in modo tale che lui possa indicarvi un farmaco adatto. Nessun problema o controindicazione, invece, per il paracetamolo. Tra gli effetti collaterali dell’allattamento durante l’influenza c’è sicuramente lo stato di stanchezza e di spossatezza della mamma, che potrebbe far fatica ad allattare. In ogni caso, se proprio non ve la sentite, meglio riposare e per qualche poppata utilizzare il latte artificiale!

  • Come comportarsi in caso di influenza durante l’allattamento

    allattamento-2

    Di sicuro è bene tenere conto che, anche se attraverso il latte non possiamo attaccare alcun virus al bambino, attraverso uno starnuto potrebbe succedere. Per questo motivo se la febbre è alta o siete molto influenzate, ma comunque ve la sentite di allattare, è meglio indossare una mascherina su bocca e naso o comunque fare molta attenzione in caso di uno starnuto o un colpo di tosse improvviso.

  • Raccomandazioni per la mamma

    Come allattare in pubblico senza imbarazzi con gli abiti giusti

    Il problema dell’allattamento quando si ha la febbre è che alcune patologie da raffreddamento tendono a disidratarci e ovviamente allattando acceleriamo questo processo indotto dalla malattia. Continuate ad allattare se ne avete voglia e se ve la sentite, ma ricordatevi che è molto importante integrare i liquidi persi e bere il più possibile!

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA