Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Capodanno 2018, 7 idee per trascorrerlo sulla neve in Italia e in Europa

Festività - 25 dicembre 2017 Vedi anche: Idee originali per Capodanno, Idee per Capodanno

Ecco alcune idee per trascorrere Capodanno 2018 sulla neve in Italia e in Europa. Dalle cime innevate del Bel paese ai manti di neve d'Europa, scopriamo dove si può vivere il bello della neve "urbana", in un igloo o su un albero-hotel!

Sono ufficialmente aperte le ricerche di nuove idee su dove e come trascorrere la giornata più divertente, magica e suggestiva di tutto l’anno: il Capodanno!

Avete ricevuto qualche proposta per un Capodanno alternativo su qualche calda isola, al mare? Oppure pensavate di trascorrere un Capodanno 2018 in stile urban, nella piazza di una grande città europea? Noi vi proponiamo 9 idee per trascorrere il Capodanno 2018 sulla neve, in Italia e in Europa!

Trascorrere il Capodanno sulla neve, d’altra parte, ha aspetti vantaggiosi da non sottovalutare: non passa mai di moda, mette d’accordo grandi piccini, è l’occasione perfetta per godere della bellezza della neve, del profumo dell’aria fine e rarefatta dell’alta montagna, degli sport per tutti, senza dimenticare i giochi per i bambini, la gastronomia locale, le serate nei locali, ed ancora il benessere, il relax, le SPA… è un mondo pieno di cose da fare!

Quali mete scegliere e quali sono le migliori località per un Capodanno 2018 sulla neve?

L’Italia, con le sue tantissime vette e valli offre solo l’imbarazzo della scelta. Con i nostri stupendi paesaggi d’alta montagna, le graziose cittadine, le piste da scii attrezzate e i centri termali tra i più belli d’Europa non ci facciamo mancare proprio nulla! Ma anche varcata la frontiera italiana si possono trovare interessanti idee e stupendi luoghi di montagna per trascorrere il Capodanno 2018 su manti di neve Oltralpe.

Mete italiane per trascorrere Capodanno 2018 sulla neve

Sleddog e pattinaggio a Sella Nevea (Udine)

Sella Nevea è una località turistica di montagna molto famosa, situata a 1.200 metri di quota, in provincia di Udine. La cittadina si chiama così perché le nevicate sono davvero abbondanti. Sella Nevea, infatti, è il paradiso degli sciatori, non solo per i paesaggi montuosi da favola, ma anche per le lunghe piste di fondo e di discesa, tra cui la pista più veloce dell’intera regione friulana che vanta i più moderni impianti di risalita. Ci sono anche piste da snowboard e la possibilità di provare lo sleddog, ossia la corsa con i cani da slitta! Non mancano la pista di pattinaggio su ghiaccio con illuminazione, villaggi di Igloo, palestra fitness ed arrampicata, sauna e molto altro. Ampia anche l’offerta di locali e feste, che rendono la location perfetta per i giovani che vogliono trascorrere questo Capodanno 2018 sulle nevi italiane.

Shopping di Capodanno, scii e vita notturna a Livigno

Situato in Alta Valtellina, nella regione lombarda, Livigno è una città frontaliera posta al confine con la Svizzera. E’ una delle località sciistiche lombarde più celebri, con i suoi 115 chilometri di piste di discesa, sci di fondo e biatholon (sci di fondo più tiro a segno con la carabina). Livigno è, secondo Trivago, una delle migliori città italiane dove trascorrere il Capodanno 2018 grazie ai suoi tanti eventi: si può assistere alla tradizionale e suggestiva fiaccolata dei maestri di sci che scendono lungo il pendio del Costaccia, nonché trascorrere la serata in giro per locali, dal momento che Livigno è nota per la sua vita notturna molto apprezzata dai giovani. In questo modo potrete anche trascorrere il resto della prima giornata del 2018 a fare shopping nel centro della città, ricca di negozietti da urlo.

Relax, massaggi e contemplazione a Bormio

Bormio è una delle cittadine italiane più gettonate nel periodo di Natale e Capodanno. Fiore all’occhiello di questa città sono i suoi impianti termali, apprezzatissimi in tutto il mondo. Anche se è molto difficile prenotare data la grande richiesta, l’esperienza merita assolutamente di essere vissuta. A Bormio esistono due tipi di impianti termali: i Bagni vecchi, vero e proprio reperto storico mantenuto intatto e perfettamente funzionante, e i Bagni nuovi, con moderne attrezzature per godere i benefici di queste acque termali. All’interno si possono provare massaggi rilassanti e immergersi nella suggestiva vasca di acqua bollente che si affaccia sulla montagna, per il Capodanno 2018 più romantico che si possa desiderare!

Mete europee per trascorrere Capodanno 2018 sulla neve

Capodanno 2018 in un igloo, in Svizzera

Nel paese di Heidi e del Gruviera non mancano le idee per trascorrere un Capodanno 2018 davvero originale, soprattutto perchè la Svizzera è pioniera di un sistema alberghiero davvero estremo: gli hotel-igloo. In tutta la Confederazione sono ben cinque e sono uno più spettacolare dell’altro, anche se, a quanto pare, il più affascinante è quello di Davos-Kloster, inserito nell’area sciistica di Parsenn. Qui, per un Capodanno 2018 sulla neve che non dimenticherete mai, potrete dormire in semplici igloo o in vere e proprie suite di ghiaccio, con pareti scolpite in bassorilievo. Alcuni igloo dispongono addirittura di vasca idromassaggio e bagno privato. Insomma, un modo per trascorrere la notte di San Silvestro letteralmente tra i ghiacci, ma ben riscaldati nel relax di questo luogo magico.

Capodanno 2018 in un casa sull’albero, in Svezia

Se amate l’estremo e siete a caccia di idee per Capodanno 2018 sulla neve, incredibilmente suggestivo sarà il Tree Hotel, ubicato nella piccola località di Harads, in Svezia, ad una cinquantina di chilometri a sud dal circolo polare artico. Che cos’ha di speciale? Nulla, a parte essere un albergo diffuso in casette costruite sugli alberi! Potrete così trascorrere la notte di Capodanno 2018, su un albero dentro un ufo, un nido d’uccello o un cubo di vetro, mentre fuori le temperature del bosco precipitano sotto zero e la neve cade tra gli alberi. Con la motoslitta, poi, potrete scoprire la meravigliosa natura che circonda l’hotel durante tutta la giornata successiva.

Sci sotto l’Aurora Boreale a Ruka, in Finlandia

Ruka gode della stagione sciistica più lunga d’Europa. Le piste sono aperte da novembre a maggio, una stagione che dura almeno 200 giorni, e alcuni anni fino a giugno. È la più grande stazione sciistica in Lapponia e i suoi tracciati sono adatti a qualsiasi sciatore. Ciò che è meraviglioso di questa località è che qui è possibile vedere l‘aurora boreale tra ottobre e febbraio. Quindi, anche durante la notte di Capodanno 2018, se sarete fortunati!

San Silvestro 2018 tra i falò di Reykjavík

Tradizione vuole che a Reykjavík, durante la note di San Silvestro, si accendano alcuni falò lungo il perimetro della città, prima del classico cenone che si trascorre in casa con gli amici. Sempre tradizione vuole che a mezz’ora dalla mezzanotte ogni casa illumini il cielo con un gran numero di fuochi d’artificio: lo spettacolo merita di essere visto dalla collina di Öskjuhlíð, da cui si può avere una visione d’insieme degna di un favoloso Capodanno 2018 tra neve e magia. Se invece sarete nel nord del Paese, chissà che rimanendo con la testa all’insù non vediate danzare nell’aria gli spiriti del nord, racchiusi nei verdi drappi dell’aurora boreale…

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA