Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Come evitare gli sprechi alimentari durante le feste di Natale

Festività - 21 dicembre 2016 Vedi anche: Natale

Ecco come evitare gli sprechi alimentari durante le feste di Natale! Tra pochi giorni sarà Natale e tutti noi sappiamo che durante le Feste spesso si esagera acquistando troppo cibo. Ecco quindi alcuni preziosi consigli e suggerimenti per evitare sprechi alimentari durante le festività del Natale!

In genere sotto le Feste siamo soliti vedere al supermercato carrelli pieni di cibi acquistati per il cenone di Natale o Capodanno, ma quanti alimenti realmente vengono consumati durante i giorni festivi e quanti purtroppo finiscono nella spazzatura? Secondo recenti dati, ogni anno si buttano tonnellate di cibo durante tutte le festività natalizie, ma come prevenire gli sprechi di cibo? Scopriamo come fare!

Scegliere in anticipo il menù delle Feste
Prima di acquistare al supermercato e mettere tutto nel carrello scegliete in anticipo il menù delle Feste: in questo modo si ha la consapevolezza di cosa e quanto acquistare, evitando così di comprare cibo in eccesso. Se vi aiuta fate una lista della spesa per ricordarvi cosa acquistare e dedicatevi quindi in anticipo alla scelta delle ricette da fare a Natale.

Acquistare gli alimenti preferendo la qualità anziché la quantità
Altro modo per evitare di acquistare troppo è quello di comprare solo ciò che serve, preferendo prodotti di qualità. Acquistate seguendo anche  la stagionalità dei cibi, anche perché in genere i prodotti fuori stagione costano di più.

Attenzione alle offerte sotto le Feste
Sotto le Feste di Natale evitate le offerte speciali e i prodotti alimentari in promozione, come per esempio i 3×2 o altre offerte di questo genere: in questo modo si acquista di più e c’è la possibilità di sprechi alimentari inutili.

Evitare le abbuffate ai cenoni
Certo, ai cenoni si mangia di più ma evitate in ogni caso le tipiche abbuffate natalizie: moderate le porzioni da servire e preferite il gusto alla quantità.

Organizzare al meglio il frigorifero durante le Feste
Sotto le Feste di Natale assicuratevi che il frigorifero garantisca una conservazione ottimale dei cibi e fate attenzione alla data di scadenza dei prodotti alimentari che avete in frigo o in dispensa. Conservate i cibi prestando attenzione alle indicazioni riportate sulle etichette e ordinate gli alimenti che avete nella credenza e nel frigorifero, mettendo in bella vista quelli con la data di scadenza più imminente.

Conservare al meglio i cibi
Riponete le verdure nella parte bassa del frigo, ma tenete la frutta sempre a temperatura ambiente. Il pesce fresco, invece, si può conservare in frigorifero per qualche giorno, sistemato in contenitori chiusi, oppure può essere anche congelato. I molluschi devono essere riposti in un ripiano intermedio del frigo e in contenitori che ne garantiscano l’isolamento dagli altri cibi.

Consumare gli avanzi nei giorni successivi
Se ci sono avanzi di cibo (compresi quelli di pranzi e cenoni), non buttateli via perchè si possono consumare nei giorni seguenti o comunque riutilizzare nelle preparazioni di altre squisite ricette: ad esempio, pandori e panettoni possono essere riutilizzati per preparare altri dolci, ma anche tutti gli altri cibi inutilizzati o avanzati possono servire per altre preparazioni culinarie. Congelate poi i cibi che non mangerete nell’immediato per gustarli in altre occasioni.

Ricordarsi che il cibo non va mai sprecato
Infine, ricordatevi che il cibo non andrebbe mai sprecato per nessun motivo, in qualsiasi momento dell’anno. E chi ha in programma di festeggiare con il pranzo o il cenone natalizio al ristorante può chiedere di portare a casa il cibo avanzato.

Leggi anche:
10 ricette con gli avanzi del pranzo di Natale
Semplici regole per non sprecare il cibo

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA