Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Come cucinare germogli di bambù e le ricette migliori

Cucina - 19 dicembre 2017 Vedi anche: Cucina etnica, Cucina vegetariana, Tipi di cucina

Scopriamo come cucinare germogli di bambù e le ricette migliori con il bambù in scatola, i germogli di bambù in salamoia e le varietà di bambù commestibili dalle molte proprietà.

I germogli di bambù sono un alimento dalle tantissime proprietà salutari. Così come i germogli di soia, anche i germogli di bambù però non sono un alimento appartenente alla nostra dieta, anche se oggi si importano ottime qualità di germogli di bambù dall’Oriente, dall’Africa e dal Sud America, buoni ed economici.

Quando si parla di bambù si immaginano spesso gli alti e fitti canneti, ma non tutti sanno da quale parte commestibile della pianta di bambù si prendono i germogli. Ebbene, si tratta gli “spuntoni” che nascono sotto la terra e possono avere grandezze variabili. Nelle varietà di bambù commestibili, i germogli vengono recisi, poi puliti dalla parte dura (come i carciofi) e spellati, tenendo per buona la parte interna che risulta chiara, aromatica e croccante.

Questa sorta di radice, che viene detta germoglio, ha un sapore molto delicato e particolare, simile a quello dell’asparago bianco e dell carciofo, ma senza l’amarezza di quest’ultimo. Inoltre è molto apprezzato in cucina per il suo bite, cioè perchè resta sempre croccante e al dente anche dopo la cottura.

Le varietà di germogli di bambù commestibili sono:

  • Phyllostachys edulis, più conosciuta come Moso;
  • Phyllostachys dulcis anche conosciuta come Sasa e comunemente chiamato anche sweet shoot bamboo;
  • Phyllostachys praecox.

In commercio in Italia i germogli di bambù si trovano precotti e confezionati in due modi: germogli di bambù in scatola e germogli di bambù in salamoia, conservati in lattina o in vetro, già affettati e pronti da mangiare freschi in un’insalata o da saltare. Si possono acquistare poi quelli interi che vanno privati della pellicina esterna (se c’è) e tagliati della misura che preferiamo: a fette, a listarelle, a rondelle…

In generale, quando si acquistano i germogli di bambù, è sempre meglio far riferimento alle etichette delle confezioni di bambù invece dell’immagine esterna: per esempio l’immagine li riporta interi e invece sono affettati. Esistono anche i germogli di bambù sottovuoto, sia interi sia affettati.

Per quanto riguarda la conservazione, i germogli di bambù possono essere “al naturale”, cioè conservati solo con acqua, o germogli di bambù in salamoia, molto comuni e già leggermente salati.

Nella cucina orientale, per esempio, i germogli di bambù sono molto usati per contorni di carne e pesce, saltati o in salamoia. Ultimamente sono sempre più presenti anche sulle nostre tavole e molto amati nella cucina vegan, ma non solo.

Come cucinare il bambù in scatola: le ricette

Se volete sapere come cucinare i germogli di bambù in scatola, sappiate che è davvero semplicissimo in quanto sono precotti. Potete quindi aggiungerli così come sono a insalate di pomodoro, lattuga, tonno. Fate così: scolateli dalla loro acqua di conservazione e cuoceteli in padella con poco olio.

Di seguito, ecco tante ricette con i germogli in scatola.

Ricetta cinese dei funghi e bambù

  1. Saltate in padella due cucchiai di germogli di bambù scolati insieme ai tipici funghi cinesi e con fette di carota, olio di semi e salsa di soia.
  2. Cuocete per 10-15 minuti e servite.

Linguine con bambù in germogli

Ingredienti

  • Funghi champignon a fette, 200 g
  • Germogli di bambù in scatola, 100 g
  • Pomodorini ciliegino, 20
  • Olio di oliva qb

Ricetta

  1. In una pentola antiaderente saltate i pomodorini con l’olio e aggiungete i funghi, i germogli scolati, sale e olio
  2. Dopo aver cotto la pasta in acqua salata, saltatela con il sughetto.

Ricette con germogli di bambù facili e veloci?

Potete provarli in un piatto unico di pollo, peperoni e germogli di bambù in scatola. Rosolate leggermente i germogli con olio e cipolla e aggiungeteli ad altri ortaggi: sono buonissimi!

Se siete degli amanti dei sapori orientali e avete un po’ di pazienza potete lanciarvi nella preparazione di un piatto di linguine di riso con pollo al sesamo e germogli di bambù. Basterà cuocere per 10-15 minuti tutti gli ingredienti (tocchetti di pollo, germogli di bambù, funghi a fette e sesamo) in olio con uno spicchio di aglio, poi condire la pasta, che sarà davvero gustosissima!

I germogli di bambù vantano molte proprietà salutari:

  • Dato l’elevato contenuto di fibre, contrastano la stitichezza
  • Riducono i livelli di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue
  • Sono ricchi di vitamine del gruppo B
  • Sono buona fonte di sali minerali (rame, manganese, calcio, ferro, potassio e fosforo).
  • Sono proteici ma ipocalorici.

Leggi anche:

Come cucinare i germogli di soia

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA