Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Scopriamo l'home binder e come rendere la vita più facile con l'agenda di casa

Hobby e Casa - 11 aprile 2018 Vedi anche: Consigli pulizie casa

Scopriamo l'home binder: ecco come organizzare le faccende domestiche con l'agenda di casa! Dovete gestire la casa, i bambini, il lavoro, la spesa, il gatto e le faccende domestiche? Niente paura: con l’home binder sarà tutto più semplice e meno complicato. Ma vediamo cos’è esattamente e come fare un home binder!

Se avete difficoltà a gestire la casa e tutte le vostre attività una soluzione utile può essere quella di affidarsi all’home binder. Ma che cos’è l’home binder? Si tratta di un quaderno, di un’agenda, di un raccoglitore o comunque di un planner ben organizzato e diviso in sezioni che può contenere tutte le informazioni utili per la gestione della casa.

Come organizzare l’home binder e le sezioni dell’agenda

Nella vostra agenda di casa potrete inserire tutto ciò che riguarda la casa e le vostre attività. Una sezione, ad esempio, potrà essere dedicata alla pianificazione delle pulizie domestiche. Potrete suddividere le diverse zone della casa, ad esempio cucina, bagno e camera da letto, e stabilire per ognuna come e ogni quanto va rassettata e pulita. Potrete specificare, ad esempio, ogni quando cambiare le lenzuola, quando è stata l’ultima volta che avete pulito i vetri e le persiane oppure indicare i prodotti e i detersivi specifici utilizzati per pulire i mobili o il pavimento.
Una volta scritto tutto, chiunque vi darà una mano troverà le istruzioni per fare le cose proprio come le volete voi: un parente, una domestica, il vostro compagno e persino i vostri figli potranno darvi un aiuto a pulire la casa quando voi non potete farlo. Non solo, anche quando partirete per le vacanze estive qualcuno potrà dar da mangiare al gatto e annaffiare le piante per voi senza fare errori.

L’agenda di casa potrà essere utile anche per le neomamme che si trovano ad affrontare le faccende domestiche mentre sono alle prese con il bimbo appena arrivato. In una sezione dedicata al piccolo si potrà indicare dove si trovano i pannolini, la crema per il cambio, cosa dare da mangiare al bebè e a che ora. Il planner binder potrà servire anche da rubrica per scrivere i numeri telefonici del pediatra, del consultorio, della tata, della ginecologa e tanti altri recapiti utili.

Una parte potrà poi essere dedicata ai bambini più grandicelli, specificando i loro piatti preferiti e persino i negozi dove si acquistano solitamente i vestiti per loro. In questo modo anche la nonna o la babysitter potranno essere d’aiuto! Sempre nella sezione dell’home binder dedicata ai bambini potrete scrivere i loro orari di scuola, quando e dove frequentano le loro attività sportive, i numeri delle mamme dei loro amichetti e così via.

Qualche pagina potrà essere dedicata alla pianificazione del menu e della spesa settimanale, specificando i cibi da acquistare al supermercato ed eventuali allergie ed intolleranze dei componenti della famiglia.

Leggi anche:
6 errori da non commettere quando si fanno le pulizie
Le strategie per non cucinare tutti i giorni, perfette per chi ha poco tempo

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA