Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Film francesi famosi, ecco 5 titoli da vedere almeno una volta nella vita

Hobby e Casa - 4 gennaio 2018 Vedi anche: Libri e cinema

Scopriamo insieme 5 film francesi famosi, ecco i titoli da vedere almeno una volta per conoscere una parte fondamentale della cinematografia internazionale.

La cinematografia francese ha una storia importante e vanta moltissimi  film iconici  che costituiscono delle vere e proprie pietre miliari della storia del cinema.

Fino all’Ultimo Respiro

9.99 €

Scopri su Amazon

Il Favoloso Mondo Di Amelie

12.15 €

Scopri su Amazon

Quasi amici

7.76 €

Scopri su Amazon

Ci sono film francesi in bianco e nero che hanno fatto la storia del cinema, film muti e pellicole più recenti che hanno raccolto i consensi del pubblico e della critica a livello internazionale. Scopriamo i film francesi più famosi, 5 pellicole da vedere almeno una volta nella vita per poter conoscere quelli che sono i punti saldi della cinematografia.

5 film francesi famosi da vedere

1. Fino all’ultimo respiro (1960)

Fino all’ultimo respiroÀ bout de souffle -, scritto e diretto da Jean-Luc Godard, è forse il film manifesto della Nouvelle Vague. La trama racconta la storia di Michel, un bandito di Marsiglia, che si dirige verso Parigi alla guida di un’auto rubata, con cui uccide un agente di polizia dopo essere stato inseguito dalle forze dell’ordine. Durante la sua avventura conosce Patricia, una studentessa americana che sogna di diventare una giornalista. Tra i due nasce una passionale storia d’amore, ma il senso di giustizia che prova Patricia sembra andare oltre il legame che li unisce.

2. Jules e Jim (1962)

Il film francese Jules e Jim del 1962 di François Truffaut viene definito dal regista stesso come un inno alla vita e alla morte. La storia di svolge a cavallo della Prima Guerra Mondiale e racconta il rapporto che si instaura tra due uomini, un austriaco e un francese, e una donna di cui entrambi sono innamorati.

3. Il favoloso mondo di Amélie (2001)

Il favoloso mondo di Amélie è un film del 2001 scritto e diretto da Jean-Pierre Jeunet ed interpretato da Audrey Tautou e Mathieu Kassovitz che ha riscosso molto successo tra il pubblico e la critica. La storia è quella di Amélie, una giovane cameriera in un caffè di Montmartre che ama i piccoli piaceri della vita. L’incontro con una vecchia scatola di latta piena di ricordi che Amélie restituirà al legittimo proprietario faranno venire voglia alla ragazza di trovare la propria vera vocazione per raggiungere la felicità aiutando gli altri.

4. Quasi amici (2011)

Il film Quasi amiciIntouchables – è un film del 2011 diretto da Olivier Nakache e Éric Toledano che racconta il meraviglioso legame si instaura tra Philippe, un ricco tetraplegico, e Driss, un ragazzo sbandato della periferia che diventa il suo badante. La pellicola racconta l’evolversi del rapporto amichevole prima e profondo poi che si crea tra due persone apparentemente molto diverse tra loro sotto numerosi punti di vista.

5. The Artist (2011)

Può un film in bianco e nero essere girato ai giorni nostri? Sì, e The Artist ne è la conferma! Si tratta infatti di un film francese in bianco e nero del 2011 interpretato da Dujardin e Bérénice Bejo, scritto e diretto da Michel Hazanavicius. Il film si è aggiudicato moltissimi Oscar: miglior regia, miglior film, miglior attore protagonista, migliori costumi e miglior colonna sonora. La vicenda è ambientata nel 1927 a Hollywood, quando la carriera di George Valentin, una star del cinema muto, entra in crisi a causa dell’avvento del sonoro.

Leggi anche:

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA