Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

4 libri classici per ragazzi che non possono mancare nella vostra libreria

Hobby e Casa - 13 marzo 2017 Vedi anche: Libri e cinema

Ecco 4 libri classici per ragazzi che non possono mancare nella vostra libreria, i romanzi di formazione più belli per imparare a conoscere meglio se stessi e il mondo circostante attraverso la letteratura. Scopriamo insieme i tioli da non perdere!

AWS Access Key ID: AKIAJHOTDZCWIDJIMRTQ. You are submitting requests too quickly. Please retry your requests at a slower rate.

Tra i libri classici per ragazzi, i romanzi di formazione sono proprio quello che non può mancare nelle librerie dei più giovani perché sono un ottimo modo per conoscersi e di conoscere il mondo.

Il giovane Holden

12.00 € 10.20 €Sconto del 15%

Scopri su Amazon

Il signore delle mosche

12.00 € 10.20 €Sconto del 15%

Scopri su Amazon

Si tratta di storie di crescita e maturazione, ma anche di acquisizione di una consapevolezza profonda grazie a esperienze di vita più o meno intense, che spingono i protagonisti ad avere una nuova percezione del mondo.

I protagonisti di questi libri sbagliano, tentano e conoscono la realtà in cui vivono in modo autentico e disincantato, commettendo errori più o meno gravi, provando a farsi largo tra le difficoltà della vita in maniera autonoma e coraggiosa.

Per dare ai più giovani la possibilità di riflettere e capire il proprio io e avere una nuova prospettiva sulla realtà che li circonda, ecco 4 libri classici per ragazzi che non possono mancare nella vostra libreria di casa!

Il giovane Holden

Il classico dei classici è sicuramente Il giovane Holden di J. D. Salinger, un romanzo di formazione per ragazzi che si è attestato come un grande classico della letteratura del ‘900. La storia è ambientata negli anni ’50 negli Stati Uniti e il protagonista è il giovane Holden Caulfield del titolo, un ragazzo espulso dal college che non sa come dare la notizia ai genitori. Spaventato e arrabbiato, prende le distanze dalla famiglia per qualche giorno all’insaputa di tutti, incontrando una serie di personaggi che gli permetteranno di riflettere sulla sua situazione per capire il da farsi.

Il buio oltre la siepe

Il buio oltre la siepe di Harper Lee è un classico della letteratura per ragazzi, un testo ancora oggi letto nelle scuole per i suoi grandi insegnamenti. Ambientato tra il 1933 e il 1935 nell’Alabama della grande depressione, la storia porta uno spaccato di vita della segregazione razziale. Un libro attualissimo che, attraverso la storia della bambina di sei anni Scout, che per la prima volta viene a contatto con il concetto di “diverso”, aiuterà i più giovani a sviluppare i valori di tolleranza ed accettazione, valori estremamente importanti anche nella società odierna.

Il signore delle mosche

Il signore delle mosche di William Golding è un racconto molto intenso e drammatico che riguarda un gruppo di ragazzini costretti a sopravvivere su un isola in seguito ad un disastro aereo. La convivenza risulta difficile e, nonostante i tentativi di costruire una società democratica e civile, la situazione volge al peggio, facendo emergere gli aspetti più istintuali e deplorevoli dei protagonisti che ritornano ad un modo di vivere, per certi versi, primitivo e selvaggio. E’ un testo che esplora l’animo umano nel profondo, mettendo in luce anche le parti più animalesche e meno razionali che animano ogni uomo.

Sulla strada

Nella lista dei libri per ragazzi da leggere non può certo mancare un cult della beat generation: Sulla strada di Jack Kerouac. Si tratta di un testo diventato simbolo di una generazione che, attraverso le vicende personali dell’autore durante il suo viaggio reale e metaforico attraverso gli Stati Uniti, porta il lettore in un percorso alla ricerca di se stesso e del proprio posto nel mondo, ma anche della libertà di vivere una vita propria secondo le aspettative e i desideri personali all’interno della società americana del post seconda guerra mondiale. Ritmato e coinvolgente, il libro di Kerouac è un viaggio che ogni ragazzo dovrebbe metaforicamente rivivere per conoscere un mondo che spesso si è solo immaginato.

Leggi anche:

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA