Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Asciugamani morbidi e profumati: arriva la mini-guida pratica

Hobby e Casa - 15 giugno 2016 Vedi anche: Consigli pulizie casa, Home Economist, Rimedi casalinghi

Missione asciugamani morbidi e profumati con la mini-guida pratica della nostra Home Economist Daniela per lavare le spugne e conservarle nel tempo!

Alzarsi la mattina, lavarsi il viso o farsi la doccia e asciugarsi in un accappatoio o un asciugamano ruvido, credo sia una sensazione davvero spiacevole e un modo perfetto per iniziare male la giornata. Tutti quanti meritiamo di avere asciugamani soffici e morbidi, ma come si fa per mantenerli tali anche dopo anni senza consumare tonnellate di ammorbidente?

Vediamo 5 passaggi per rendere morbidi e profumati gli asciugamani!

Non caricare troppo la lavatrice

Una regola generale per ottimizzare i lavaggi è di non caricare troppo la lavatarice così che i capi non rimangano troppo schiacciati sia in fase di lavaggio che soprattutto in fase di centrifuga. Se possibile gli asciugamani per rimanere soffici andrebbero lavati separatamente da altri capi utilizzando il tasto di mezzo carico.

Non esagerare con l’ammorbidente

Vi sembrerà un controsenso ma per avere asciugamani soffici è meglio non abbondare con l’ammorbidente. Gli ammorbidenti infatti si depositano sui tessuti e, se non vengono risciacquati bene, intrappolano le fibre e impediscono loro di tornare soffici. Meglio adoperare la metà della dose abituale o ancora meglio sostituire l’ammorbidente con dell’aceto.

Ammorbidire con aceto e bicarbonato

L’aceto è un ottimo anticalcare e donerà sofficità e morbidezza agli asciugamani senza lasciare tracce o odori. Fidatevi! Basta che non utilizziate l’aceto balsamico! Per avere asciugamani sempre bianchi e non ingialliti, inoltre, aggiungete al lavaggio una tazza di bicarbonato di sodio al lavaggio: è un ottimo sbiancante naturale e funge anche da antibatterico.

Selezionare la giusta temperatura

Sia per il lavaggio che per l’asciugatura non selezionate alte temperature. E’ vero, l’asciugatrice è il migliore alleato per avere asciugamani soffici come se fossero nuovi, però è importante saperla utilizzare. Programmi ad alte temperature potrebbero rovinare le spugne, scegliete un programma più lungo ma a temperature più basse per un miglior risultato. Non riponete asciugamani umidi perché avreste un cattivo odore di muffa negli armadi.

Spazio negli armadi

Anche il modo in cui riponete gli asciugamani nell’armadio può fare la differenza. Cercate di non fare pile troppo alte e non schiacciarli troppo. In mancanza di spazio potete appenderli all’interno di un anta di un armadio, oppure arrotolarli su loro stessi in contenitori di vimini o tessuto.

Dani&Colf ha l’obiettivo di SEMPLIFICARVI LA VITA e offre dunque corsi a domicilio rivolti a Mamme, Papà, Tate e Colf insegnando le regole fondamentali di una buona organizzazione domestica.

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA