Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Coppia, 4 cose da sapere sulla pausa di riflessione

Amore e Sesso - 6 settembre 2017 Vedi anche: La Vita di Coppia

Tutte le coppie con una storia lunga arrivano prima o poi al momento della pausa di riflessione, che non sempre si conclude con un lieto di fine. Ecco tutto quello che dovete sapere sulla pausa di riflessione e cosa succede dopo!

  • La pausa di riflessione un periodo che attraversano quasi tutte le coppie con una storia lunga alle spalle e di solito presagisce una imminente crisi che rischia di mandare in frantumi la storia d’amore. E’ davvero una buona idea? Può essere utile oppure serve semplicemente a prendersi del tempo per rompere con il partner in modo più soft? Ecco 4 cose che dovete sapere sulla pausa di riflessione, quella strana via di mezzo tra “ti lascio” e “ti sposo”.

  • Pausa di riflessione: qual è lo scopo?

    Crisi di coppia

    La verità è che nella maggior parte dei casi la pausa di riflessione non serve a fare chiarezza: di sicuro non a decidere se volete ancora stare insieme al partner o no, perché in realtà avete già deciso. Nella maggior parte dei casi entrambi sapete che la vostra storia è al capolinea e la pausa di riflessione serve solo ad abituarsi di nuovo a stare da soli: è quel periodo di decompressione in cui si cerca in modo soft di abituarsi al cambiamento.

  • La pausa di riflessione spesso allunga l’agonia della fine

    Crisi di coppia dopo la nascita di un figlio: come superarla

    Eccetto che per i primi giorni, la pausa di riflessione non rappresenta certo un periodo di serenità! Questo semplicemente perché ci si ritrova in un limbo in cui non si fa altro che pensare al momento in cui bisognerà davvero prendere una decisione, il momento in cui realmente ci sarà la rottura. In questi casi è meglio non prolungare troppo l’agonia e prendere una decisione il prima possibile, in modo tale da poter andare avanti.

  • Pausa di riflessione: quanto arriva il terzo incomodo

    Tradimento nella coppia: alcuni lo fanno per carenze affettive

    Sono molto spesso gli uomini a sentire il bisogno di una pausa di riflessione, ma spesso questa necessità nasce da entrambi, probabilmente perché si smette di parlare. Nella maggior parte dei casi succede qualcosa che cambia un po’ le prospettive; ad esempio lui incontra un’altra donna e si sente spaesato. A cosa serve il periodo di pausa? A testare un nuovo incontro e a capire se è un attimo di crisi o se semplicemente l’attrazione nuova cela qualcosa di più profondo. Sì, diciamolo, molto spesso per entrambi è una situazione di comodo.

  • Il tradimento durante la pausa di riflessione

    coppia tradimenti

    Come funziona un periodo di pausa? Quali sono le regole? In realtà ciascuno ha le proprie in base alle sue necessità, ma sappiate che un tradimento rimane un tradimento, anche se succede nel periodo in cui si era deciso di prendersi una pausa e staccare la spina. Se in tali circostanze ci si sentite liberi di frequentare un’altra persona, allora probabilmente la risposta ai dubbi è chiarissima: l’altra storia è sicuramente già finita da un pezzo!

    LEGGI ANCHE:

    La crisi di coppia: i segnali e come riconoscerla

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA